Marmellata di arance amare perfetta

Chi l'ha detto che il solo cibo consolatore...è il cioccolato? Se lo chiedete a me vi dico che questa è meglio!

Difficoltà
facile
Costo
basso
Preparazione
2h
Cottura
2h 15min
marmellata di arance amare fatta in casa

Indice

Marmellata di arance amare: disclaimer

Questa è la ricetta della marmellata di arance amare di Flavia Botto ed io la rifaccio tal quale perché è perfetta così.

C’è tanto zucchero? Sì. Ma con 3 kg di arance si ottengono 15 barattoli di marmellata (tra i 300 e i 500 gr di marmellata non dolce).

Lo so che state già andando in acido per la quantità di zucchero ma sentiteammè: ho provato tante volte a rifarla per ridurne la quantità e i tempi di cottura ma ogni tentativo ha reso la marmellata troppo liquida e molto meno buona dell’originale.

Quindi non ci proverò mai più e non provateci neppure voi: sarebbe solo una perdita di tempo.

Stop al panico e, date retta auna vecchia: seguite il procedimento pedissequamente.

Arance amare: cosa sono e dove trovarle

L’arancio amaro, in genovese melàngolo, è un albero da frutto che raggruppa diversi agrumi.

In realtà, è un antichissimi ibrido – probabilmente tra il pomelo e il mandarino – originario del sud est asiatico: gli Arabi lo coltivano fin dal nono secolo e solo intorno all’anno mille lo hanno importato in Sicilia, dove ha iniziato a crescere come specie autonoma come fa anche oggi.

Oggi l’arancio amaro è coltivato insieme a tutti gli altri agrumi per i quali costituisce la migliore base di innesto, essendo molto resistente.

Se non avete un suocero come il mio che vi regala le arance amare, provate a guardarvi intorno per strada e nei giardinetti: perché quelle che vedete lì sono appunto arance amare!

In alternativa, volendo evitare di fare dell’urban foraging, potete provare a ordinarle dal fruttivendolo: sono buone lo stesso 🙂

Spigolature

  • Se durante la coltivazione un limone o un arancio dolce prendono una gelata, a partire da quel momento faranno arance amare, perchè solitamente è il melangolo la base di innesto… e non si torna più indietro!
  • l’olio essenziale di arancia amara, in aromaterapia, può avere una funzione rilassante o rinfrescante a seconda della miscelazione con altri oli essenziali
  • l’essenza di zagara o neroli – semplicemente divina – si ottiene dai suoi fiori

Ingredienti per la marmellata di arance amare perfetta

  • 3 kg di arance amare
  • 4.5 lt acqua
  • 4.5 kg di zucchero
  • 3 limoni

oppure:

  • 2 kg di arance amare
  • 3 litri di acqua
  • 3 kg di zucchero
  • 2 limoni

Se desiderate speziare la marmellata, potete aggiungere nei barattoli o già in cottura:

  • una stecca di cannella
  • una stella di anice
  • chiodi di garofano
ingredienti per la marmellata di arance amare

Strumenti del mestiere

Per portare a termine il procedimento vi occorreranno anche:

  • una coperta vecchia
  • un imbuto dalla bocca larga (potete tagliare il tronco di cono di uno di plastica preso in ferramenta, come ho fatto qui)
  • guanti protettivi per le mani (per non scottarvi: quelli di gomma per lavare i piatti non vanno molto bene)
  • barattoli e coperchi sterlizzati
  • un telo filtrante e un pezzo di spago da cucina
strumenti indispensabili per preparare la marmellata di arance
Questi sono i vecchi guanti da passeggio della nonna: servono a non trasformarsi in Muzio Scevola quando si maneggiano i barattoli bollenti

Come sterilizzare i barattoli per la marmellata

Questo è un passaggio importantissimo perché permette di conservare la marmellata in modo sicuro, senza il rischio che eventuali patogeni presenti nel barattolo o sul coperchio ne compromettano la salubrità.

Prima di procedere:

  • lavatevi accuratamente le mani, se possibile disinfettatele con un prodotto non profumato
  • assicuratevi di lavorare con attrezzature ben pulite (forno in primis)
  • pulite accuratamente la cucina

Accendete il forno a una temperatura tra i 100° e i 130° gradi.

Infornate i barattoli e i coperchi mettendoli sulla placca stando attente a non farli toccare tra loro.

Tenete in forno 5 minuti, poi spegnete e lasciate in forno per 20 minuti.

Metodo

Rispettate le proporzioni tra gli ingredienti: è fondamentale.

  1. Lavate molto bene le arance amare. Tagliatele, spremetele e raccogliete minuziosamente ogni scarto: semi, polpa, filamenti e albedo saranno il vostro preziosissimo tesoretto di pectina.arance amare per la marmellatascarti di arance per fare la marmellata
  2. Raccogliete gli scarti e chiudeteli bene in un telo filtrante o in un fazzoletto bianco e mettetelo nella pentola insieme al succo delle arance. Aggiungete l’acqua.ottenere la pectina dagli scarti di arance
  3. Tagliate a striscioline le calotte vuote delle arance e mettetele nella pentole a bollire per un paio d’ore, o fino a quando il liquido non si sarà dimezzato.come usare le bucce di arancia per fare la marmellatacome ricavare la pectina per fare la marmellata fatta in casa
  4. Spegnete e lasciate raffreddare completamente. Poi prendete dalla pentola il sacchetto e strizzatelo tanto tanto intensamente con il corpo e con la mente: avrete così prelevato ogni particella utile di pectina.metodo per fare la marmellata di arance amare in casa
  5. Unite al composto nella pentola il succo di limoni spremuti, le calotte vuote e lo zucchero.procedimento per preparare la marmellata di arance amarequanto zucchero usare per fare la marmellata di arance
  6. Sterilizzate i barattoli nel forno e preparate gli strumenti del mestiere mentre la marmellata torna a bollire.
  7. Estraete le calotte di limone e iniziate ad invasare. Mi raccomando indossate i guanti e state attente a non scottarvi.marmellata di arance amare fatta in casa
  8. Chiudete i barattoli e capovolgeteli sotto una coperta per farli andare sottovuoto.
  9. Se volete che la marmellata sia speziata, questo è il momento di aggiungere le spezie che preferite: direttamente nel barattolo.

Lasciate riposare i barattoli nella loro cuccia fino al giorno dopo: vi garantisco che con questo metodo troverete tutti i barattoli sottovuoto. Usando tre chili di arance ne otterrete circa una quindicina.

Gustate questa marmellata di conforto ogni volta che ne avrete bisogno: dona felicità.

Se vi piacciono le marmellate fatte in casa, provate a fare anche il Chili jam: la ricetta della marmellata di peperoncino fatta in casa.

Lascia il tuo voto

Altro su questi argomenti

noodles tailandesi superveloci ricetta cakemania

Noodles tailandesi superveloci

Quando vi servirà una ricetta salvacena ricordatevi di questa ricetta gustosissima che si prepara in cinque minuti, forse anche meno!

borsa arancione

Top 5 del mese: 4 cose belle e una anche no – ottobre 2017

Il binge watching di Mad Men non ha segnato solo questo mese ma anche la memoria di me, perché sono cresciuta in una famiglia mezza americana, con abitudini, oggetti, cibi radicati in quegli anni '60 da boom economico kennediano. E poi ho trovato il reggiseno perfetto e una favolosa borsa arancione :)